Mi sono distratta ed è arrivato l’autunno,
vestito da primavera, con i colori estivi,
i sandaletti e la sciarpetta al collo.
Una confusione che lascia sconcerto.
Amiche che non riescono a fare il cambio dell’armadio,
altre che nell’armadio devono far spazio a gente nuova,
ed iniziare una nuova stagione del cuore.
Che meraviglia!
Ed in giardino??
Tutto fiorito! L’osmantus profuma ogni luogo,
scavalca i cancelli ed arriva ovunque,
anche nell’orto a far solletico agli ultimi peperoni
impegnati a consolidare le proprie virtù.
Lo sapevi che il peperone è un’alleato della salute?
Ha pochissime calorie, è ricco di vitamina C più di un arancia, 
provitamina A che aiuta a rassodare.
Andrebbe consumato crudo per preservare le sue qualità,
ma siamo tutti concordi nel dire che non lo digeriamo!
 
Prova a mettere una copertina di peperone
ad un involtino…
il gusto, il colore, il profumo
una piacevole confusione!
Metti in forno i peperoni per una ventina di minuti,
lasciali raffreddare, spelali e dividili in strisce.
Raccogli qualche cucchiaio dell’acquetta che hanno perso 
e conservala per insaporire il fondo.
In una ciotola, mescola tutti gli ingredienti,
comprese le erbette, aggiusta di sale e pepe
e forma dei rotolini.
Avvolgi con le strisce di peperone, ferma con uno struzzicadenti.
In una pentola antiaderente, metti i due cucchiai di olio
(potresti aggiungere uno spicchio di aglio, io sono allergica)
e subito adagia gli involtini,
gira e pirla delicatamente,
sala ancora un pizzico
 aggiungi l’acquetta che hanno perso i peperoni
durante la cottura in forno
 
Cuoci una decina di minuti e servi 
conditi da un filo di olio extra vergine d’oliva
e poi se vuoi
anche freddi, tagliati a fettine
con un buon bicchiere
ad aspettare la cena
Gianly