Un giorno un caffè mi disse:
“Io sto bene da solo, ma l’amore lo faccio con il cioccolato fondente”
poi chiese allo zucchero di farsi da parte e mi raccontò la loro storia d’amore.
Incontri segreti, ad occhi chiusi per gustare ogni attimo,
divisi solo da un sottile strato di wafer croccante.
Il caffè bollente scioglie il cioccolato, 
le creme si fondono creando un’unico gusto.
Un armonico miscuglio che risveglia tutti i sensi.
Gli aromi si esaltano, stretti.
Il tempo rallenta non per piacere ma per amore
in un tango
dove le parole non servono.
Benché i loro incontri fossero proibiti non si lasciarono mai
e diedero alla luce 
l’elisir del buonumore
Gianly
per
&