Un intervento di restyling d’interni, una bella rinfrescata pur mantenendo un sapore amarcord,

per una casa anni ’70 situata nel centro di Salò.

Un cambio d’abito necessario per armonizzare gli ambienti e poter disporre di un appartamento aggiornato.

 

 

 

 

 

 

 

 

Un restauratore, mi ha consultata chiedendomi un consiglio per migliorare le potenzialità del suo appartamento rimasto chiuso da tempo. 

Dopo un’attenta analisi, ho espresso il mio parere e sviluppato un progetto, prevedendo un intervento di restyling che rendesse l’appartamento adatto all’affitto con la formula a breve termine.

L’intervento è stato parziale, il mio committente desiderava mantenere l’esistente il più possibile e gli accordi sono stati semplici e chiari:

“Gianly, poca spesa tanta resa. Cerca di mantenere il più possibile!” 

Sfida accettata!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ho mantenuto gli arredi integrando con qualche cenno attuale di decoro, ho demolito le vecchie piastrelle della cucina, trattato il vecchio pavimento in graniglia e poi…

… coi secchi di vernice coloriamo tutti i muri
case, vicoli e palazzi, perché lei ama i colori…

( Cocciante docet)

Il risultato del restyling

 

 

 

 

 

 

I colori sono un’esperienza soggettiva e la scelta da proporre ad un cliente

è legata ad un’insieme di fattori che non vanno sottovalutati.

 

 

 

 

 

Con il blu non ho avuto alcun problema, se non il timore del mio cliente che l’ambiente potesse risultare troppo cupo. In effetti, il blu è un colore che assorbe parecchio la luce, ma se di luce ne abbiamo in abbondanza non dobbiamo temere. Simbolo di armonia ed equilibrio, il blu rilassa e porta ordine nella sfera emotiva. Provare per credere!

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

La parete dominante del living e quella della camera da letto matrimoniale invece sono state decorate con una tappezzeria fiorata dalla texture simile al lino offrendomi lo spunto nella scelta del colore dominante.

 

 

 

 

 Lino e cotone per la biancheria, legno di noce per i mobili, graniglia di marmo a terra,

tutto ricorda il tempo passato in una chiave contemporanea.

 

 

Non c’è soddisfazione di più grande di vedere un cliente emozionato!

Gianly