La natura è un pò confusa in questi giorni…
Fa sbocciare meraviglie
per poi
piangerci su!
Tra le mie rose preferite c’è la 
Papi Delbard.
I boccioli promettono fiori rosa,
 ma nel giro di qualche giorno
un’esplosione di rose doppie
 dalle sfumature color mandarino 
profumatate e rifiorenti
interrompono il verde intenso del fogliame.
 Con il suo profumo fruttato,
 se coltivata senza l’uso di prodotti chimici
la Papi Delbard
è adatta all’utilizzo in cucina.
Si preannuncia un weekend piovoso.
Perfetto per dedicare un pò del nostro tempo
ad un dolcetto.
Vi suggerisco un mio vecchio post
con la ricetta di un crumble di mele al profumo di rosa
e vi aspetto martedi con le immagini
che ho scattato per voi
a New York City
Gianly