Che meraviglia i pranzi in giardino!
Poche formalità, menù curiosi, nessuna fretta e piedi scalzi nell’erba.
Cura nei dettagli ed idee bislacche sono certamente gradite ai vostri ospiti.
Il mio pallino per il riutilizzo,
mi ha suggerito di realizzare la prima interpretazione
del gustoso fine pasto al gusto limone
 Con immensa gioia, 
ho accettato l’invito da parte di Ferrero Gran Soleil
a partecipare durante il 
allo showcooking 
presso la Casa CookBook
sabato 18.05.2013 alle ore 21.00.
Padiglione 3, R122
 Chiara del blog il Castello di Zucchero ed io,
affiancheremo il Maestro Pasticcere nelle presentazioni,
nei consigli e nelle ricette
da suggerire per offrire
il fine pasto
 Gran Soleil 
Vi aspettiamo!
Limoni bio, foglioline di menta,
fiori di Crisantemo giallo tenue ed il verde Feeling Green
sono gli elementi che ho utilizzato per decorare.
Vi ricordo che i fiori di Crisantemo sono commestibili
 (se coltivati in modo appropriato, senza l’uso di pesticidi pericolosi)
ma nel dubbio chi di voi fosse appassionato di giardinaggio
in questo periodo può seminare nel proprio giardino in pieno sole i semi
oppure riprodurre per talea
( chiedete consiglio qui)

Ho inserito nei contenitori già utilizzati di Gran Soleil,
un pezzetto di Oasis imbevuto di acqua fresca,
ho composto utilizzando qualche fiore e qualche foglia in modo simmetrico
e ho riposto in frigo nell’attesa di servire in giardino il mio fine pasto.
Volutamente ho lasciato i Gran Soleil nel loro contenitore 
 per rendere più informale il fine pasto.

Decorati con un nodino di scorza di limone 

e tre foglioline di menta fresca

hanno saputo far parlare di se!
A presto, 
con altri suggerimenti
Gianly