Cari amici, oggi ho bisogno di voi! Dei vostri amici, dei vostri figli dei vostri uomini e delle vostre donne…di tutti insomma.
Oggi presto il mio corpo e la mia voce ad un’altra donna…una grande donna…che vuole gridare al mondo la sua storia. Il suo non è un urlo di dolore, ma è la voce del suo cuore che implora la vita, che implora di essere ascoltata e guardata! Vasilios Valassis, giovane fotografo bresciano specializzato in campagne pubblicitarie e book fotografici, mi parla di lei e di come anche lui sia stato coinvolto dall’energia di Cinzia Rossetti e dei suoi progetti…voglio conoscerla subito e ascoltare di persona le sue parole. La contatto tramite facebook e le chiedo un’appuntamento, accetta e mi invita a casa sua.
Arrivo all’appuntamento emozionata e non nego, piuttosto tesa per aver come sempre ascoltato il mio istinto e non la mia razionalità.
Cinzia Rossetti, classe 1971 (chissà se posso scriverlo???) è una donna con  disabilità motoria e questo è l’unico dato che vi voglio fornire di lei perchè il resto è stato un lento, armonioso e magico scambio di emozioni tra due donne che s’incontrano e che chiaccherano amabilmente!
Mi racconta una storia che ha dell’incredibile, ma che lei stessa mi offre con la giusta chiave di lettura! Tra fiumi di parole, lacrime e risate!
Dopo aver visitato una mostra del fotografo torinese Paolo Ranzani, con foto che ritraevano atleti disabili,  pensa di poter portare la mostra a Brescia non prima di essere fotografata anch’essa. Detto fatto! Commissiona a Paolo un book fotografico, ma poi altra idea…manda le immagini ad una nota agenzia di moda (non facciamo nomi, non lo meritano! )……le foto hanno convinto…..è selezionata e le dicono tramite mail che sarà contattata per un incontro. Cinzia comunica all’agenzia di aver una disabilità motoria e che desidera lanciare un’idea innovativa…. anche la donna disabile è  bella, affascinante, sensuale, sexy come ogni altra donna e può fare la modella!……SILENZIO ASSOLUTO!!! Non sia mai!!!! Una persona disabile??? Non sarà mica una donna…attraente???…sexy???spontanea???…seduttiva???…audace???
…ma quando maii!!….e magari se la tira meno di una donna abbarbicata su 12 cm di tacco???…….

Ma Cinzia non molla!!Lei è una donna attraente, sexy, spontanea, audace…anche se 12 cm di tacco non sono il suo forte!
Le viene un’altra idea…perché a differenza dello stereotipo bella e oca……lei è anche colta ed intelligente…la sua laurea in Scienze dell’educazione appartiene al suo bagaglio culturale, professionale e sociale. Contatta altre ragazze disabili, altri fotografi sparsi in tutta Italia e si lancia in una campagna per sostenere il diritto di ognuna di noi di mostrare il proprio corpo! Senza compassioni!

Cosa vi chiedo?? Di linkare questa pagina a chiunque, di scrivere una mail a Cinzia, di sostenere questo progetto, di contattarla se il vostro campo è la moda o se avete la necessità di fotografare una modella, di non guardare una persona disabile come se fosse “qualcosa”…ma “qualcuno”! Cinzia mi ha spiegato che siamo tutti diversi, tutti disabili, tutti desiderabili e tutti amabili! Tutti magnificamente unici!

Confido in voi, persone speciali! Io ho trovato un’amica! Vera!
Cinzia Rossetti ci.rossetti@libero.it
                                                             
Guarda questo video:

 
Grazie

                                                                     Gianly